Linux, Software Libero e Market Share

Spesso nell’Hacklab ci troviamo a parlare di Linux e Software Libero e del fatto che sui desktop siamo ancora indietro come “quota di mercato”.
Ma Linux ha basse percentuali solo nel settore desktop!

Sistemi Operativi utilizzati sui TOP500 Supercomputer.
Sistemi Operativi utilizzati sui TOP500 Supercomputer.

Diamo qualche numero:

  1. Linux muove il 96.4% dei 500 computer più potenti della terra (i primi 10 hanno TUTTI linux)
  2. Non ho dati esatti ma sulla stragrande maggioranza di sistemi embedded, dai router agli access point ai NAS, ai print server, alle Smart TV, c’è Linux.
  3. Android, e quindi Linux, gira sull’80% degli smartphone.
  4. Oltre l’80% dei web server sono software liberi e la maggioranza sono su Linux.

E la lista potrebbe continuare ancora.

Quindi, il senso di tutto questo è che il Software Libero è il vero motore informatico del mondo, mentre il software proprietario riveste solo l’esterno, è la carrozzeria lucente e levigata che gli utenti comuni vedono attraverso i display dei loro computer desktop.
Chi riesce a vedere oltre questa superficie si rende conto che il mondo è cambiato, che ci sono nuovi modelli di business in atto basati sulle comunità, sulla collaborazione e sulla cooperazione nello sviluppo del software, e che quindi le possibilità di sviluppo sono aumentate per tutti.

Happy Hacking!

Un pensiero su “Linux, Software Libero e Market Share”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *