Pubblicazioni

Anno Hackademico 2009/2010

Tesi: Cloud Computing con Software Libero
Autore: Vincenzo Pirrone
Licenza: CC-BY-SA

Anno Hackademico 2011/2012

Tesi: Private Cloud SaaS con Software Libero
Autore: Giuseppe Leone
Licenza: CC-BY-SA-NC

Abstract

Per realizzare un sistema Cloud privato completo che fornisca un ampio spettro di servizi SaaS bisogna implementare lato server una serie di servizi integrati tra loro.
L’obiettivo della tesi è di sperimentare gli strumenti liberi disponibili sul mercato atti sostituire i servizi di Google+Facebook+simili, con lo scopo di fornire una piattaforma completa ad uso delle aziende, pubbliche amministrazioni o chiunque non voglia affidare all’esterno i propri dati ma voglia realizzare un private cloud in modalità SaaS.
Affinchè una tale piattaforma risulti efficace ci sono una serie di servizi che bisogna rendere disponibili sul cloud, al fine di potervi accedere da ogni dispositivo (desktop, smartphone, etc).
I principali servizi di cui valutare lo stato dell’arte ed implementare una possibile soluzione sono:

  • Single Sign On su tutti i servizi. Ogni utente ha un account unico con cui accedere a tutti i servizi;
  • rubrica contatti centralizzata integrata in un software web di groupware;
  • calendario delle attività con funzionalità social;
  • posta elettronica;
  • gestione files privati e/o condivisi;
  • files audio e video in streaming dal server centralizzato;
  • editing di documenti in modo collaborativo (tipo google docs);
  • note/appunti privati e/o condivisi, da tenere sul Client (web, mobile), sincronizzare sul Cloud, condividere con i contatti;
  • sincronizzazione browser (preferiti, cronologia, password, dati nelle form);
  • social network finalizzato alla condivisione di risorse con i propri contatti: foto, video, link, pagine, gruppi;
  • messaggistica istantanea (per la comunicazione in tempo reale con tutti i propri contatti);
  • posizionamento geografico (tipo Latitude, server cartografico per tracciare mezzi, camion, personale viaggiante, etc);
  • microblogging;
  • telefonia VOIP audio/video.

Per ognuna di queste tipologie di servizi esistono prodotti commerciali più o meno di successo e molte implementazioni open source basate su software libero.

Il lavoro di tesi consiste nello studiare lo stato dell’arte di ognuno di essi, valutare le possibilità di integrazione attraverso Single Sign On e scambio di dati, creare unainstallazione di test.

Vi è la possibilità di realizzare un case study presso la Rubbettino sita in Soveria Mannelli, mediante una installazione pilota sui loro server.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>